Trasporto pubblico locale

Il trasporto pubblico locale gioca un ruolo fondamentale nel processo di promozione e sviluppo di soluzioni di mobilità sostenibile. Profondamente collegato con il sistema dei trasporti attivo a Milano e nell’area della Città Metropolitana, il trasporto pubblico locale sandonatese è stato oggetto di una serie di investimenti e interventi di razionalizzazione finalizzati a un incremento del numero di utenti. A tal proposito, l’Amministrazione comunale ha lavorato per estendere il numero delle corse attive sul territorio cittadino nei giorni feriali (aumentate di 18 per senso di marcia), incrementare il numero di linee che servono la cittadinanza (la quale, a partire dal 2018, può contare sulla sesta linea di trasporto pubblico che collega il centro cittadino alla frazione di Poasco) e rinnovare le fermate della M3, di via Ravenna e via Bellincioni, rendendole più accoglienti per le categorie più deboli. Nell’ottica di una maggiore integrazione del trasporto pubblico locale con il sistema dei trasporti metropolitano, dal 2019 è entrata a far parte del Sistema Tariffario Integrato del Bacino Milano e Monza Brianza (STIMB) che prevede l’adozione di un sistema tariffario condiviso per tutti i mezzi pubblici attivi nell’area della Città Metropolitana e della provincia di Monza.

I dati del progetto:

  • In settimana 18 corse per senso di marcia dal lunedì al sabato

  • 3 fermate modificate: capolinea M3, Via Ravenna (ex Via Piadena) e Bellincioni (ex Piadena)

Torna su