Inserimenti lavorativi e protezione occupazionale

Le strategie messe in campo dall’Amministrazione Comunale in tema di lavoro sono improntate a una logica innovativa e proattiva, che propone una trasformazione del welfare da “assistenziale” ad “attivo”. Per proteggere il livello occupazionale sandonatese e favorire l’inserimento di nuove risorse nel tessuto produttivo comunitario, pertanto, l’Esecutivo cittadino ha avviato progetti di qualificazione e riqualificazione delle competenze per formare professionisti capaci di soddisfare le attuali esigenze del mercato del lavoro.

A tal proposito, in risposta alle difficoltà economiche e occupazionali causate dall’emergenza Covid-19, l’Amministrazione ha investito 163mila euro nella promozione di interventi a sostegno dell’occupazione e delle imprese. Tali risorse hanno consentito di attivare quattro bandi di formazione e lavoro dedicati ai residenti alla ricerca di un nuovo impiego (che hanno avuto l’occasione di frequentare gratuitamente corsi di formazione professionale per operatori socio-sanitari e baby sitter o di prender parte a tirocini extracurriculari retribuiti) e a chi intendesse avviare un’attività imprenditoriale “green” sul territorio cittadino.

I dati del progetto:

  • 26 Domande corsi OSS e baby sitter

  • Finanziamento di 163.000€

Torna su