Progetti di gestione di emergenze sociali – SAI ex SIPROIMI

In una fase storica contraddistinta da una profonda interconnessione globale è importante sviluppare professionalità e progettualità in grado di assorbire le emergenze sociali che si manifestano sia sul piano locale che su quello internazionale.
Le crisi migratorie dell’ultimo decennio – inclusa la più recente, causata dalla guerra in Ucraina – hanno reso ancor più evidente la necessità di promuovere una cultura della cittadinanza aperta e inclusiva che favorisca l’accoglienza e l’inserimento nel tessuto comunitario delle persone immigrate titolari di protezione internazionale.
In questo senso, un esempio fondamentale dell’impegno dell’Amministrazione comunale è rappresentato dall’adesione della città alla Rete SAI – Sistema di accoglienza e integrazione del Ministero dell’Interno, già conosciuta con gli acronimi PNA, SPRAR e SIPROIMI. Siglata nel 2014 e ribadita con assoluta convinzione del corso dell’ultimo mandato, l’adesione a tale progetto ha consentito di accogliere e di integrare nella Comunità sandonatese numerose persone richiedenti asilo.

Torna su