Fondi per il diritto allo studio e servizi integrativi

Per favorire concretamente il diritto allo studio, ogni anno l’Amministrazione comunale stanzia risorse per finanziare fondi, interventi e progetti scolastici. Fermamente convinti che la scuola rappresenti il luogo privilegiato e più fecondo per costruire il futuro della Comunità, l’Amministrazione lavora attivamente per rafforzare la rete di relazioni tra il Comune, gli istituti scolastici e le famiglie di San Donato, sviluppando in questo modo un progetto educativo comunitario condiviso. Le risorse stanziate per garantire l’accesso al diritto allo studio, oltre a sostenere il corretto funzionamento degli Istituti, lo sviluppo dell’attività didattica e la piena integrazione economica e culturale degli studenti, rappresentano inoltre un importante aiuto per le famiglie residenti, le quali, grazie a servizi integrativi come il trasporto scolastico, la mensa e il post-scuola, possono conciliare con maggior facilità i ritmi familiari e le esigenze lavorative. A partire dalla diffusione dell’epidemia di Covid-19, gli sforzi dell’Ente si sono concentrati sulle questioni e le problematiche emerse dallo scenario pandemico.

Le risorse, pertanto, sono state destinate agli interventi necessari per garantire la riapertura delle scuole, la ripresa delle attività didattiche e l’erogazione dei servizi integrativi in piena sicurezza. Per tutelare le famiglie maggiormente colpite a livello economico dall’emergenza, inoltre, l’Amministrazione ha rimodulato i pagamenti dei servizi e ha coperto l’aumento dei costi (ad esempio le maggiorazioni legate ai nuovi protocolli anti-contagio).

I dati del progetto:

  • 691 classi coinvolte

  • 59 iniziative con le scuole

Torna su